Iraq: a fuoco schede voto da ricontare

Non è chiaro se e quante urne siano state danneggiate

Un incendio è scoppiato nel magazzino di Baghdad che conteneva il maggior numero di schede delle elezioni parlamentari in Iraq da ricontare per una serie di irregolarità. Lo riporta la Bbc. Non è chiaro se le schede siano state distrutte dalle fiamme. Secondo un portavoce del ministero degli Interni sono ancora integre, ma un consigliere della provincia di Baghdad, Mohamed al-Rabeei, ritiene che "tutte le scatole e tutte le schede hanno preso fuoco". Le cause dell'incendio non sono ancora state rivelate ma i vigili del fuoco sono al lavoro per domare le fiamme.
    In totale sono 10 milioni le schede del voto del 12 maggio scorso che il Supremo consiglio giudiziario iracheno deve ricontare sulla base di un emendamento della legge elettorale dopo le denunce di irregolarità e brogli. Il Supremo consiglio ha fatto sapere che ai giudici nominati per le verifiche sono state interrotte le linee telefoniche per impedire ogni contatto con i candidati o i loro rappresentanti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA