Siria: Onu, impegno donatori per 4,4 mld

Lo rende noto il sottosegretario generale Lowcock

Un impegno di 4,4 miliardi di dollari nel 2018 per le attività umanitarie in Siria, i rifugiati e gli sfollati interni. E' quanto ha promesso la comunità internazionale alla seconda Conferenza sul Futuro della Siria e della regione organizzata dall'Unione europea e dalle Nazioni Unite a Bruxelles. Ma oltre al sostegno finanziario c'è l'impegno a "rilanciare il processo politico", i negoziati, a ribadire il "ruolo chiave dell'Onu", il "rigetto di una soluzione militare", e non da ultimo una pressione sulle parti, in particolare su Russia, Iran e Turchia. Impegni ribaditi dall'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA