Donna guida in Arabia Saudita, fermata

Il tutore legale ha dovuto firmare impegno a non violare legge

Una donna saudita che appare in un video mentre guida una macchina a Riad è stata sottoposta ad un breve fermo di polizia per violazione della legge che ancora proibisce alle donne di guidare e che verrà abolita a giugno del prossimo anno. Nel video non si faceva il nome della donna che è stata comunque identificata e convocata dalle autorità. Il suo tutore legale - di solito o il padre o il marito - ha dovuto firmare una dichiarazione in cui la donna si impegna a non violare più le norme del traffico. Re Salman ha annunciato alla fine di settembre che dalla prossima estate sarà consentito alle donne di prendere la patente e di guidare. L'Arabia Saudita è l'unico paese al mondo ad avere un divieto del genere.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA