Afghanistan: talebani, 'via soldati Usa'

Portavoce, 'li abbiamo sottoposti a dure prove'

(ANSA) - KABUL, 22 AGO - Poco dopo il discorso del presidente Trump sulla nuova strategia per l'Afghanistan, i talebani hanno replicato che "fino a quando anche un solo soldato americano sarà presente sulla nostra terra, e l'America continuerà la sua politica di guerra, noi porteremo con determinazione e solennità la nostra 'jihad' (guerra santa) contro di loro.
    In un comunicato firmato da Zabihullah Mujahid, portavoce dell'Emirato islamico dell'Afghanistan, si sottolinea che Trump nella sua strategia "ha posto enfasi sulla presenza delle sue truppe di invasione nel nostro Paese. Ha definito l'Afghanistan come una minaccia per l'America. Non sembra che l'America voglia mettere fine alla sua prolungata guerra".
    "Invece di esaminare i fatti - dice ancora il comunicato - sembra che (gli Usa) siano fieri del loro potere della loro forza. Eppure negli ultimi 16 anni gli afghani hanno sottoposto gli invasori americani a dure prove".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA