Israele annulla 25 mila permessi Ramadan

Dopo attentato di ieri a Gerusalemme

(ANSAmed) - TEL AVIV, 17 GIU - In seguito all'attentato di ieri a Gerusalemme Israele ha annullato i permessi di ingresso concessi in precedenza a 25 mila palestinesi in occasione del mese del Ramadan. Lo ha reso noto il Coordinatore delle attivita' israeliane nei Territori, gen. Yoav Mordechai, citato dalla radio militare. In particolare l'alto ufficiale ha polemizzato con al-Fatah, che ha condannato Israele per la uccisione dei tre assalitori. ''Avete distrutto l'atmosfera del Ramadan fra gli abitanti della Giudea-Samaria (Cisgiordania)'' ha osservato Mordechai. 'In seguito all'attacco criminale abbiamo annullato 25 mila permessi. Chi semina vento raccoglie tempesta''. (ANSAmed).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA