Siria: ong, 37 morti in intensi scontri

Tra forze Damasco e milizie alleate contro ribelli e jihadisti

(ANSAmed) - BEIRUT, 20 APR - Si riaccende il fronte tra le province di Hama e di Idlib nella guerra civile siriana, con intensi combattimenti che nelle ultime ore hanno opposto da un lato l'esercito di Damasco e milizie sue alleate e, dall'altro, gruppi ribelli, fondamentalisti e dell'ala siriana di Al Qaida.
    "L'esercito e le forze ausiliarie hanno fermato un'offensiva di gruppi terroristi guidati dal Fronte al Nusra nella regione di Taibe al Imam e numerosi terroristi sono stati eliminati", afferma l'agenzia governativa Sana.
    Da parte sua, l'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus), basato in Gran Bretagna ma con una fitta rete di informatori sul terreno, afferma che nella battaglia si contano almeno 37 morti: 16 delle forze del regime e di milizie loro alleate, anche straniere, e 21 ribelli e qaedisti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA