Siria: Ong, potrebbe essere gas nervino

Save the children, sintomi coerenti con sarin

(ANSAmed) - BEIRUT, 4 APR - "I medici di una delle cliniche gestite dal nostro partner Syrian Relief ci hanno raccontato di aver ricevuto tre bambini sotto i 6 anni, appena coscienti, che faticavano a respirare, con il naso che colava e le pupille contratte. I medici dicono che questi sintomi sono coerenti con l'uso di agenti nervini, come il sarin". Lo riporta una nota di Save The Children in merito ai probabili attacchi chimici a Idlib in Siria.
    Del gas sarin aveva parlato anche un membro di un centro di informazione dell'opposizione della zona, Mohammed Hassoun, citato dall'agenzia Ap, riferendo dei sospetti nutriti da sanitari. Convulsioni, bava alla bocca, difficoltà respiratorie e restringimento delle pupille sono i sintomi delle vittime del sospetto attacco chimico.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA