Palmira libera, Gentiloni ricorda Asaad

Responsabile del sito archeologico ucciso dai jihadisti

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - "Palmira finalmente liberata, ricordiamo Khaled Asaad, il suo custode ucciso dai terroristi.
    #Unite4Heritage". Così il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, su Twitter sulla liberazione da parte dell'esercito siriano della città di Palmira, da quasi un anno nelle mani dell'Isis.
    Il tweet è accompagnato dalla foto di Khaled Asaad, ex direttore del sito archeologico di Palmira, decapitato ad agosto dai jihadisti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA