Iraq: kamikaze a partita calcio,29 morti

Polizia, altre 60 persone rimaste ferite a sud di Baghdad

Almeno 29 persone sono morte in un attacco suicida, rivendicato dall'Isis, avvenuto durante una partita di calcio in un villaggio a sud di Baghdad, nella provincia irachena di Babil.
  Altre 60 persone sono rimaste ferite. Funzionari della sicurezza irachena hanno precisato che il kamikaze si è fatto saltare in aria all'interno dello stadio quando ancora era pieno durante una partita di calcio nella città di Iskanderiyah, a 50 km dalla capitale Baghdad. 
Le stesse fonti hanno precisato che il kamikaze si è fatto saltare in aria all'interno dello stadio quando ancora era pieno durante una partita di calcio nella città di Iskanderiyah, a 50 km dalla capitale Baghdad. Anche fonti mediche hanno confermato il triste bilancio. Al momento nessuno ha rivendicato l'azione, ma si sospetta la mano dell'Isis.

L'attacco è stato rivendicato dall'Isis attraverso il network jihadista Amaq News. riferisce il Site, il sito di monitoraggio del web islamico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA