Siria: Lavrov, 'basta accuse a Russia'

'Invece di puntare dito troviamo soluzioni, c'è nemico comune'

(ANSA) - MONACO, 12 FEB - I russi sono colpiti "da mesi da accuse senza fondamento". Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov a Monaco, a proposito dei molti attacchi rivolti a Mosca nella crisi siriana e citando anche l'accusa di aver colpito i civili.
    Non è un approccio giusto, ha sottolineato Lavrov, "dire che noi stiamo facendo qualcosa che non stiamo facendo e rifiutare di dare uno sguardo alle mappe".
    Questa per il ministro degli Esteri russo è "propaganda. Era tipico del sistema sovietico averne una, noi abbiamo abbandonato questo - ha aggiunto -, ma ci sono molte manifestazioni di trend del genere, nei media di altri paesi".
    "Invece di puntare il dito contro, bisognerebbe dire che abbiamo un nemico comune e trovare soluzioni", ha sottolineato Lavrov.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA