Siria: Opac, esaurito arsenale chimico

Ma proseguono indagini sui continui attacchi con agenti tossici

(ANSA) - ROMA, 4 GEN - Con lo smaltimento degli ultimi 75 cilindri di floruro di idrogeno presso l'impianto di Veolia in Texas, è stata completata la distruzione dell'arsenale chimico dichiarato dal regime di Damasco nel 2013. Lo annuncia l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche in una nota, spiegando che il processo di smaltimento era stato rallentato dalle cattive condizioni dei cilindri che ne rendevano pericoloso il trattamento. Proseguono le indagini sui continui attacchi con armi chimiche in Siria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA