Gerusalemme est, 1/o via libera 200 case

Per costruzione a Ramot. Progetto è a tappa iniziale burocratica

La municipalità di Gerusalemme ha dato il primo via libera alla costruzione di 200 case per gli ebrei a Ramot, un quartiere nella parte est, oltre la Linea Verde del 1967, dell'abitato. Lo dicono i media. Il progetto è alla sua tappa iniziale burocratica. Amnon Arbel, vicecapo della commissione di programmazione della municipalità - ha detto, citato dai media - che "il progetto ha bisogno di superare altre difficoltà e per la costruzione ci vorranno anni".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA