Spiegel, Kerry 'spiato' dal Mossad

Netanyahu al corrente di conversazioni del segretario Stato Usa

Il segretario di Stato americano John Kerry sarebbe stato 'spiato' dai servizi segreti israeliani durante i negoziati di pace in Medio Oriente, attraverso intercettazioni telefoniche. Lo rivela il settimanale tedesco Spiegel nella sua versione online, che ha avuto conferma da diverse fonti d'intelligence dello spionaggio realizzato dal Mossad per tenere informato il premier Benyamin Netanyahu anche nei confronti dei palestinesi e dei rappresentanti di Stati arabi impegnati nei colloqui.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA