WsJ: Isis occupa sito armi chimiche

"Ci sarebbe ancora una scorta di vecchie armi"

(ANSA) - NEW YORK, 19 GIU - Gli estremisti sunniti in Iraq hanno occupato quello che una volta era il principale sito di produzione delle armi chimiche di Saddam Hussein. Lo riporta il Wall Street Journal citando alti responsabili Usa, secondo i quali il complesso conterrebbe ancora una scorta di vecchie armi. Secondo il Wsj, i responsabili sarebbero però scettici sulla capacità dei miliziani di costruire armi chimiche col materiale rinvenuto nel complesso di Al Muthanna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA