Supermulta a Twitter da tribunale Mosca

Si è rifiutata di porre i server in Russia

Il tribunale distrettuale Tagansky di Mosca ha inflitto a Twitter una multa da quattro milioni di rubli (circa 58.000 euro) per essersi rifiutata di porre in territorio russo i server con i dati dei cittadini russi. Lo riportano le agenzie. lo stesso tribunale ha inflitto a Facebook una multa dello stesso ammontare e per lo stesso motivo. Una controversa legge del 2014 obbliga ad archiviare i dati degli utenti russi in server che si trovino fisicamente in territorio russo. Secondo alcuni esperti, con questa legge per gli enti governativi e per i servizi segreti di Mosca è più facile avere informazioni sui soggetti finiti nel loro mirino.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie