Primo impegno pubblico per Harry dopo il passo indietro

Resta patrono reale del rugby. Poi raggiungerà Meghan in Canada

Primo impegno pubblico del principe Harry in rappresentanza della corona dopo la clamorosa decisione del passo indietro assieme alla consorte Meghan rispetto al ruolo "senior" nella famiglia reale britannica e l'annuncio del trasferimento per una parte dell'anno in Canada. Lo ha reso noto la stessa corte, confermando la presenza del duca di Sussex a Buckingham Palace, in veste di patrono della Federazione Rugby, alla presentazione della Rugby League World Cup 2021. L'evento ha richiamato a Londra i rappresentanti delle 21 nazioni coinvolte nel torneo, con tanto di partitella dimostrativa con alcuni bambini e lo stesso Harry in campo.

E' stato inoltre precisato che il secondogenito di Carlo e Diana resterà nel Regno anche la settimana prossima per altri impegni, a conferma che il passo indietro dai doveri reali - come chiesto dalla coppia - sarà solo parziale, col mantenimento di una serie di ruoli e di impegni part time. A seguire, Harry si ricongiungerà con Meghan e il piccolo Archie, che sono già a Vancouver, in Canada. Un Paese in cui i Sussex sono più popolari in media rispetto alla monarchia (oltre il 70% delle simpatie a Harry, il 60 a Meghan), ma da dove rimbalza un editoriale del giornale The Globe and Mail di Toronto che sollecita il premier Justin Trudeau a dire "no" a un trasloco a lungo termine dei duchi: per "mantenere le distanze" dalla famiglia reale e tutelare "gli equilibri" con il Canada, "nazione indipendente" che fa parte della corona, non certo del Regno Unito. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA