Francia: rivolta dei camici bianchi

'Settore sull'orlo dell'implosione. Macron agisca'

 La crisi degli ospedali pubblici diventa un nuovo rompicapo per il presidente francese Emmanuel Macron, già indebolito dalle proteste contro la prevista riforma delle pensioni. Oggi, in Francia, è stata indetta una mobilitazione del personale sanitario, logorati da anni di assunzioni difficili, bilanci contriti e sovraccarico professionale. Mentre il governo prepara un piano di rilancio del sistema sanitario nazionale che verrà presentato la settimana prossima.
    Dal 2009, secondo la Fédération Hospitalière de France, sono stati imposti al settore tagli per circa 9 miliardi di euro.
    Intanto, l'opposizione di sinistra accusa il governo di lasciare "deperire" gli ospedali pubblici, mentre la leader del Rassemblement National, Marine Le Pen, invita la ministra della Salute, Agnès Buzyn a "esigere un bilancio" più importante oppure "dimettersi". Il tema domina le prime pagine dei grandi quotidiani.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA