Greta,'mia sorella vittima degli haters'

La richiesta di aiuto al quotidiano svedese Dagens Nyheter

Greta Thunberg, la sedicenne ambientalista che ha risvegliato le coscienze verdi dei ragazzi di tutto il mondo, è abituata all'attenzione di media e anche ad essere presa di mira sui social, ma non si dà pace per sua sorella minore Beata. "Quella che soffre di più è mia sorella Bea, che ha 13 anni, ed è sistematicamente bersaglio di mobbing, cattiverie e molestie", ha denunciato allarmata in un'intervista al quotidiano svedese Dagens Nyheter. "Tutti quelli che mi minacciano e mi scrivono messaggi di odio finiscono per prendersela con Bea. La gente non sa dove mi fermo, e dove passo la notte, perché non ho una routine quotidiana. Invece mia sorella è sempre a casa e cerca di avere una sua vita normale, ma così è molto più facile da raggiungere" ha spiegato Greta.
    "Di continuo le persone mi scrivono perché vogliono aiutarmi.
    Il modo migliore per aiutarmi ora è sostenere mia sorella", è l'appello rivolto da Greta tramite le pagine del quotidiano svedese.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA