'Notre-Dame è ancora in pericolo'

L'allerta dopo l'incendio, volte fragili e rischio crolli

Notre-Dame de Paris "resta in pericolo", a causa della fragilità delle volte e il rischio crolli di un'impalcatura costruito intorno alla guglia prima dell'incendio del 15 aprile: è quanto riferito dall'architetto che guida il cantiere della cattedrale, Philippe Villeneuve, citato da Le Parisien. "Il monumento rimane in pericolo su due piani: quello delle volte che possono sempre cadere e quello dell'impalcatura che può crollare. Non sono inezie...lì ci sono circa 200-300 tonnellate di ferraglia", ha dichiarato l'esperto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA