Incendi in Grecia, evacuato un monastero

Difficile spegnere rogo, gente sta lasciando tre villaggi

(ANSAmed) - ROMA, 13 AGO - Un monastero è stato evacuato e agli abitanti di tre villaggi è stato detto di essere pronti a sfollare dopo che un vasto incendio è scoppiato nel centro dell'isola greca di Evia nelle prime ore di oggi.
    Secondo i media locali, i vigili del fuoco sono stati allertati poco dopo le 3 per un incendio nella zona di Agrilitsa, nel comune di Dirfys-Messapia, e hanno inviato 80 pompieri con 39 veicoli, assistiti da aerei e elicotteri.
    Le autorità hanno evacuato il monastero di Panagia Makrymallis e i villaggi di Agrilitsa e Kondodespoti sono in pre-allerta di evacuazione, mentre a Makrymalli gli abitanti sono già in partenza, secondo quanto riferito dalla tv SKAI. Le operazioni sono ostacolate da terreni accidentati e forti venti che alimentano le fiamme che stanno devastando una foresta protetta parte della rete Natura 2000 dell'Ue. Il fumo del rogo di Evia è visibile anche da Atene. Incendi sono scoppiati anche sull'isola di Thassos e sul continente a Tebe, Pogoni Ioannina e Arta. (ANSAmed).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA