Germania onora chi tentò uccidere Hitler

In anniversario del fallito complotto di Claus von Stauffenberg

(ANSA) - BERLINO, 19 LUG - La Germania si prepara a celebrare il 75mo anniversario del più celebre complotto per assassinare Adolf Hitler e ad onorare coloro che si opposero al nazismo indicandoli come pilastri della moderna democrazia del Paese, nell'ambito di crescenti preoccupazioni per l'avanzata dalla estrema destra.
    La cancelliera Angela Merkel, che parlerà domani alla annuale cerimonia di giuramento per circa 400 militari e poi pronuncerà un discorso ad un evento di commemorazione, già prima dell'anniversario ha reso omaggio al colonnello Claus von Stauffenberg e ai suoi compagni nella cospirazione, poi messi a morte, sottolineando la loro importanza nella Germania moderna.
    "Solo se comprendiamo il nostro passato - ha affermato - possiamo costruire un futuro migliore".
    Von Stauffembreg tentò di uccidere Hitler, con un bomba nascosta in una valigetta, il 20 luglio 1944, ad un meeting nel suo quartier generale nella Prussia orientale.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA