Amico Trump fa donazione record a Oxford

150 milioni per studi su intelligenza artificiale ed etica

(ANSA) - LONDRA, 19 GIU - Arriva dagli Usa la più ricca donazione singola mai fatta all'università di Oxford nella storia plurisecolare dell'ateneo che contende a Cambridge la palma di più prestigiosa istituzione accademica britannica ed europea. A sborsarla è stato il finanziere miliardario Stephen Schwarzman, sostenitore di vari presidenti repubblicani fra cui Donald Trump e appassionato delle ricerche sull'intelligenza artificiale e delle loro implicazioni etiche. Schwarzman ha versato nelle casse di Oxford 150 milioni di sterline destinate a contribuire alla nascita di un nuovo istituto (e alla costruzione di un nuovo edificio ad hoc che lo ospiterà) dedicato proprio a questo tipo di studi. Il governo britannico ha accolto con favore la notizia, parlando di "un investimento di portata globale". Il magnate, amministratore delegato della società di private equity Blackstone, non ha tuttavia mancato di denunciare "la grave impreparazione" dei governi di fronte alle questioni poste dalle ricerche sull'intelligenza artificiale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA