Turchia, nessun passo indietro su S-400

Ankara respinge le pressioni degli Usa, 'siamo indipendenti'

(ANSA) - ISTANBUL, 14 GIU - "Non faremo mai un passo indietro" sull'acquisto dei missili russi S-400 e "manterremo il nostro impegno a essere una nazione indipendente e libera". Lo ha ribadito il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, dopo le nuove polemiche con gli Stati Uniti per una lettera del Pentagono ad Ankara in cui si comunicava lo stop all'addestramento dei suoi piloti sui cacciabombardieri F-35 finché non abbandonerà il piano di ottenere il sistema missilistico di difesa antiaerea di Mosca, che Washington considera una minaccia per i sistemi Nato e i suoi jet. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha però confermato due giorni fa che l'acquisto è già stato fatto e che la consegna della prima batteria è prevista il mese prossimo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA