Brexit, l'appello di Sting a ripensarci

Il divorzio dall'Ue 'sarebbe una tragedia per il mio Paese'

 "Esorto il mio Paese a ripensarci": si intitola così l'appello rivolto da Sting ai suoi connazionali britannici, affinché tornino sui propri passi in merito alla Brexit. L'appello è contenuto nel libro 'Non basta dire Europa', scritto dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi.
    "Amo il mio Paese - scrive il musicista -, e non voglio vederlo soffrire a causa di un cattivo modo di governare e per un'avventata valutazione di un plebiscito, permeato e distorto da evidenti menzogne e fantasie, architettate da politicanti che perseguono vantaggi immediati allontanandoci dai nostri partner commerciali in Europa. Credo fermamente che questa sarà una tragedia per il mio Paese".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA