Cremlino, rapporto Mueller spreco denaro

Zero prove contro Mosca, in Russia finirebbe mirino Corte Conti

(ANSA) - MOSCA, 19 APR - Il rapporto Mueller non contiene "nessuna prova" sul fatto che la Russia abbia interferito nelle elezioni americane - accusa che Mosca ha sempre negato - e si classifica come un "enorme spreco di denaro pubblico", tanto che in Russia finirebbe nel mirino "della Corte dei Conti". Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, enfatizzando la "bassa qualità" del rapporto stesso, in cui si citano anche contatti tra imprenditori russi e americani. "E' assurdo, sono pratiche normali", ha detto Peskov citato dalla Tass.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA