Albania, oppositori boicottano elezioni

Basha minaccia, non permetteremo elezioni farsa

(ANSA) - TIRANA, 18 APR - Si acuisce ulteriormente la crisi politica in Albania. L'opposizione di centro destra guidata da Luzim Basha che si è dimessa dal parlamento intende non partecipare alle amministrative del prossimo 30 giugno. Il Consiglio nazionale del Partito Democratico ha votato questa sera a favore della proposta di Basha: iscriversi per partecipare alla gara "solo quando ci saranno le condizioni per un processo libero e in rispetto degli standard" perchè "la grave attuale situazione non offre la possibilità di standard democratici", si legge in una nota. L'opposizione ha inoltre minacciato di "impegnarsi a non permettere l'organizzazione di nessuna farsa elettorale e di rendere impossibile la tenuta di elezioni di facciata". Basha non ha detto come l'opposizione intenda bloccare lo svolgimento delle amministrative, escludendo comunque ogni ipotesi di dialogo con la maggioranza socialista fino a quando Edi Rama sarà al governo. "La precondizione di un dialogo sincero, sono le dimissioni di Rama", ha detto Basha.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA