Brexit: 'verso rivolta in governo May'

La settimana prossima ai voti mozione per estendere Articolo 50

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - Theresa May affronterà la settimana prossima la più grande rivolta nel suo Gabinetto da quando è entrata a Downing Street: fino a 25 membri del suo governo sono pronti a votare un rinvio della Brexit se la premier britannica non si deciderà ad escludere un'uscita del Regno dalla Ue senza un accordo ('no deal') con Bruxelles.
    Secondo quanto scrive il Guardian, i conservatori ribelli ritengono che ora ci sia un numero sufficiente di parlamentari ai Comuni per far passare un emendamento che costringerebbe la May ad estendere l'Articolo 50 piuttosto che permettere una Brexit senza accordo.
    Almeno quattro ministri del governo, una decina di ministri senza portafoglio e molti funzionari sarebbero pronti ad appoggiare la mozione proposta dai parlamentari Sir Oliver Letwin (Tory) e Yvette Cooper (Labour), che verrà messa ai voti mercoledì prossimo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA