Orban su facebook contro Soros e Juncker

Campagna anti-migranti. Ue, 'fiction, cittadini meritano fatti'

(ANSA) - BRUXELLES, 19 FEB - Il governo ungherese di Viktor Orban ha lanciato dalla propria pagina Facebook una campagna mediatica contro il finanziere e filantropo George Soros ed il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, accusati di favorire l'immigrazione clandestina e di minare la tenuta delle frontiere del Paese. La replica della Commissione è arrivata a stretto giro. "Gli ungheresi meritano fatti veri e non fiction", ha reagito il portavoce dell'esecutivo comunitario Margaritis Schinas.
    "Non è vero che l'Ue mina la protezione delle frontiere, è l'esatto contrario. E non c'è alcun piano sui visti umanitari, gli Stati decidono fino a che punto vogliono accogliere la migrazione legale", ha aggiunto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA