Ruspa gilet gialli in ministero, arresti

Il 5 gennaio portavoce governo Griveaux dovette essere evacuato

(ANSA) - PARIGI, 12 FEB - Quattro persone sospettate di aver forzato con una macchina da cantiere il portone del ministero di Benjamin Briveaux, portavoce del governo, il 5 febbraio scorso durante l'"atto 8" della protesta dei gilet gialli, sono state arrestate oggi. Lo ha fatto sapere la procura di Parigi.
    Griveaux, che ha i suoi uffici da sottosegretario all'interno del ministero per i Rapporti con il Parlamento, era stato evacuato per misura di sicurezza ed aveva poi denunciato un "attacco inammissibile contro la Repubblica". I quattro arrestati hanno 21, 23, 35 e 46 anni e sono originari di Parigi e del nord della Francia.
    "Ancora una volta - aveva denunciato il presidente Emmanuel Macron quella sera - un'estrema violenza ha preso di mira la Repubblica, i suoi guardiani, i suoi rappresentanti, i suoi simboli. Giustizia sarà fatta".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA