Gilet gialli: pugile, mi sono difeso

Dettinger: 'Porto in me collera del popolo. Protesta continui'

(ANSA) - PARIGI, 7 GEN - "Ho reagito male ma era per difendermi": Cristophe Dettinger, l'ex pugile campione di Francia dei massimi-leggeri, ripreso in un video mentre sabato pomeriggio - durante la manifestazione dei gilet gialli - si accaniva contro due poliziotti a Parigi, racconta la sua versione dei fatti in un video pubblicato su Facebook poco prima che si costituisse alla polizia. Nel filmato dice di essere stato prima colpito dai gas lacrimogeni degli agenti. Allora "mi è salita la rabbia. Sì, ho reagito male, ma mi sono difeso", assicura, dichiarando di essere "un gilet giallo" sin dall'inizio: "Porto in me la collera del popolo. Vedo tutti questi presidenti, questi ministri, tutto lo Stato abbuffarsi, prendersi il posto a nostre spese, non sono nemmeno capaci di dare l'esempio, si abbuffano sulle nostre spalle". L'uomo denuncia la "repressione" degli agenti a cui ha assistito durante le manifestazioni delle ultime settimane.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA