Weber eletto candidato di punta Ppe

Per la successione di Juncker alla Commissione Ue in europee

 Il congresso del Partito popolare europeo (Ppe) ha eletto come suo 'Spitzenkandidat' (candidato di punta) per la Commissione Ue il tedesco Manfred Weber con 492 voti, pari al 79,2%. Battuto lo sfidante finlandese Alex Stubb.
    "Abbiamo avuto 621 voti e i voti validi erano 619. Lo Spitzenkadidat per il 2019 con 492 voti sarà Manfred Weber", è stato questo l'annuncio dal palco di Helsinki.

"Dobbiamo ascoltarci l'un l'altro, le preoccupazioni degli italiani, sulla disoccupazione, specialmente fra i giovani, non sono un problema dell'Italia, ma un problema di tutti noi nell'Ue, per questo io chiedo uno spirito di lavoro in comune e di ascoltarci e non lamentarci l'uno contro l'altro", ha dichiarato a caldo Weber, conversando con i giornalisti. Ma le regole del patto di stabilità vanno cambiate, chiedono i giornalisti?: "Siamo tutti sulla stessa barca ogni decisione a livello nazionale ha un impatto su tutti gli altri - risponde Weber -, e possiamo rispondere a delle domande solo se siamo pronti ad un compromesso, ed è questo quello che chiederei alle autorità italiane e agli altri stati membri, sederci insieme e trovare risposte ragionevoli".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA