Malta: ong chiedono inchiesta su Caruana

Un anno fa l'omicidio della cronista,'mancano ancora i mandanti'

(ANSA) - ROMA, 16 OTT - Un anno dopo l'omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, uccisa con un'autobomba a Malta, Reporter senza frontiere e altre quattro organizzazioni per la tutela della libertà di stampa chiedono un'"inchiesta pubblica indipendente" alle autorità maltesi.
    Le ong, si legge sul sito di Rsf, hanno incontrato ieri il primo ministro di La Valletta Joseph Muscat e "hanno espresso preoccupazione per l'assenza di progressi significativi" nell'indagine sull'assassinio. "Mentre tre sospetti, il cui processo non è ancora iniziato, sono stati arrestati e incarcerati a dicembre 2017, i nomi dei potenziali mandanti restano ancora un enigma", lamenta Rsf.
    Muscat, secondo le ong, avrebbe assicurato che l'apertura di un'inchiesta pubblica sarebbe soltanto una questione di tempo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA