Accordo Ue-Serbia per intervento Frontex

Commissario Avramopoulos a Belgrado con ministro Stefanovic

(ANSAmed) - BELGRADO, 20 SET - Il commissario europeo agli affari interni e alle migrazioni, Dimitris Avramopoulos, ha siglato oggi a Belgrado con il ministro dell'interno serbo Nebojsa Stefanovic un accordo per il dispiegamento ai confini della Serbia di unita' Frontex, l'agenzia europea della guardia costiera e di frontiera. L'intesa, ha detto Avramopoulos, consentira' a Frontex, in collaborazione con le unita' di polizia serbe, di controllare i passaggi illegali di migranti ai confini, rafforzando in tal modo la sicurezza delle frontiere esterne della Ue. Stefanovic da parte sua ha osservato che per la Serbia e' importante la sicurezza dei propri cittadini.
    Sottolineando la buona collaborazione con Bruxelles, il ministro ha sottolineato che nel 2015, quando scoppio' la crisi migratoria lungo la rotta balcanica, la Ue si comporto' con la Serbia come fosse un Paese membro. Accordi analoghi per l'intervento Frontex la Ue li ha conclusi nei mesi scorsi con Albania e Macedonia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA