Skripal: Cremlino, non prenderemo misure

'I due accusati da Gb non hanno violato leggi'

(ANSA) - MOSCA, 14 SET - La Russia non intraprenderà "nessuna misura" nei confronti di Alexander Petrov e Ruslan Boshirov, i due cittadini russi accusati da Londra di aver avvelenato gli Skripal apparsi ieri in TV, poiché "non hanno violato alcuna legge in territorio russo e non abbiamo informazioni ufficiali sul fatto che lo abbiano fatto in altre parti del mondo". Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, citato dalle agenzie, ricordando che Londra si è rifiutata di cooperare con la Russia sul caso Skripal.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA