Budapest verso ricorso giustizia europea

Vicepremier contesta validità del voto, 'non c'erano due terzi'

(ANSA) - BUDAPEST, 13 SET - Il governo ungherese ha annunciato di preparare un ricorso alla giustizia europea, contro il voto del parlamento Ue sulle sanzioni e ha affermato che una decisione concreta a riguardo sarà presa lunedì prossimo. "La valutazione del governo ungherese sul voto di ieri nel Parlamento europeo sullo stato di diritto in Ungheria è che l'assemblea non ha approvato il rapporto Sargentini, perché non c'era la maggioranza necessaria, cioè due terzi", ha affermato il vicepremier Gergely Gulyas.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA