Nessun allarme in banca di Mosca

Presa di ostaggi in filiale era un'esercitazione

(ANSA) - MOSCA, 12 SET - Allarme rientrato a Mosca. La crisi con ostaggi in una filiale della Sberbank si è infatti rivelata essere "un'esercitazione". Lo ha confermato la stessa banca in una dichiarazione alle agenzie di stampa russe.
    Queste "esercitazioni programmate" mirano a proteggere i clienti e i dipendenti della banca da "azioni illegali", si legge nella nota. I dipendenti, la polizia e i servizi di emergenza hanno preso parte all'esercitazione. Le foto e i video dei veicoli della polizia sulla scena sono stati pubblicati online suscitando allarme.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA