Turchia: respinto rilascio pastore Usa

Andrew Brunson resta ai domiciliari a Smirne

Un tribunale turco ha respinto l'appello per la liberazione del pastore evangelico americano Andrew Brunson, tenuto agli arresti domiciliari a Smirne. Lo riportano i media turchi. Il pastore è al centro di uno scontro diplomatico tra Turchia e Stati Uniti, che ha contribuito a innescare la crisi valutaria turca. E' stato processato per spionaggio e legami con il terrorismo, accuse che lui e il governo americano negano con veemenza. In caso di condanna alla fine del processo in corso, rischia una condanna fino a 35 anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA