Brexit: sondaggio, pro-Ue ora al 53%

Cresce consenso a voto bis fra laburisti ma governo Tory dice no

(ANSA) - LONDRA, 10 AGO - Un sondaggio dell'istituto YouGov torna a evocare un ipotetico rovesciamento dei risultati del giugno 2016, in caso di referendum bis sulla Brexit, indicando un 53% di voti virtuali pro-Remain fra i cittadini britannici contro un 47% di pro-Leave se si tornasse alle urne oggi.
    Non si tratta del primo risultato del genere, in un'altalena di rilevazioni a bocce (e macchine del consenso) ferme che lascia comunque margini d'incertezza. Ma resta un dato rilevante tenuto conto che il sondaggio - pur realizzato per conto di People's Vote, piattaforma filo Ue che invoca apertamente la 'rivincita' - è condotto su un mega campione di 10.000 persone.
    L'indagine indica poi, sullo sfondo dei timori d'un divorzio 'no deal' dall'Ue che anche oggi deprimono la sterlina, un'ampia maggioranza di favorevoli fra gli elettori laburisti a un nuovo voto popolare sull'esito finale del negoziato con Bruxelles (77% contro 23); e una prevalenza di contrari, invece, fra i conservatori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA