Taxi Barcellona in rivolta contro Uber

Governo Madrid ha presentato ricorso contro limiti licenze

Protesta dei tassisti a Barcellona, dove hanno bloccato una delle principali strade del centro come parte di uno sciopero a tempo indeterminato contro la concorrenza di app quali Uber e Cabify.
    Centinaia di tassisti hanno parcheggiato le proprie auto giallo-nere al centro della Gran Via e alcuni di loro hanno trascorso la notte dentro le vetture o nelle tende. A loro si sono uniti i colleghi di altre città spagnole, quali Bilbao che dista a 600 km di distanza.
    Lo sciopero dei tassisti è iniziato mercoledì dopo che il governo spagnolo aveva presentato ricorso contro la decisione delle autorità di Barcellona di limitare il numero di licenze per veicoli privati con conducente come Uber e Cabify. Le due compagnie hanno sospeso i servizi mercoledì dopo che sostenitori dei tassisti hanno aggredito alcuni dei loro conducenti, mandandone due all'ospedale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA