Spia russa: Gb frena, folli congetture

Viceministro mette in dubbio l'identificazione dei sospetti

(ANSA) - LONDRA, 19 LUG - "Io penso che questa storia appartenga al capitolo delle congetture folli e frutto di ignoranza". E' secco il commento twittato dal viceministro britannico dell'Interno Ben Wallace, responsabile della Sicurezza Nazionale, alle indiscrezioni sulla presunta identificazione di "alcuni sospetti" russi nelle indagini sul tentato avvelenamento nervino a Salisbury dell'ex spia Serghiei Skripal e di sua figlia Yulia. L'ipotesi era stata attribuita dall'agenzia Pa a una fonte "vicina" alle investigazioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA