Viceministra Gb, Johnson pessimo premier

Prima replica da interno governo May, ma Downing Street tace

(ANSA) - LONDRA, 13 LUG - Arriva da una viceministra, nel silenzio per ora imbarazzato di Downing Street e dei vertici del governo conservatore di Theresa May, una prima replica agli attacchi di Donald Trump - sulla Brexit e su altro - contenuti in un'intervista al Sun nel pieno della visita in corso del presidente americano in Gran Bretagna. "No signor presidente, Boris Johnson sarebbe un terribile primo ministro", twitta la viceministra della Cultura, Margot James, in risposta all'investitura fatta da Trump a favore dell'ex ministro degli Esteri, appena dimessosi in polemica contro May e contro la sua nuova linea negoziale più soft sulla Brexit con l'Ue. Diversi deputati britannici, sia conservatori sia laburisti, denunciano da parte loro "la mancanza di rispetto" del presidente americano. Ma qualcuno accusa anche May, per aver steso il tappeto rosso a Trump e scommesso, nella sua strategia sulla Brexit, su un accordo di libero scambio con Washington che il leader della Casa Bianca sembra ora escludere.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA