Spia russa: Gb,'incoraggiati da alleati'

'Russia deve anche spiegazioni anche a Opac su agenti novichok'

(ANSA) - LONDRA, 13 MAR - Londra è "incoraggiata dalla volontà degli alleati di mostrare sostegno e solidarietà" sul caso dell'avvelenamento a Salisbury dell'ex spia russa Serghei Skripal, dopo le accuse rivolte a Mosca e l'ultimatum. Così il ministro degli Esteri, Boris Johnson, che aggiunge: "La Russia deve spiegare entro mezzanotte come è capitato che un agente nervino novichok sia stato usato nel Whiltshire" e "divulgare pienamente" le informazioni su tali sostanze "all'Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche" (Opac).
    "Nel frattempo - ha proseguito il capo del Foreign Office - stiamo parlando con i nostri amici e partner per spiegare loro ciò che vediamo come un'alta probabilità di coinvolgimento di un'agenzia di Stato russa" nel caso Skripal e "siamo molto incoraggiati finora dalla forza del sostegno e della solidarietà che abbiamo ricevuto. Penso in particolare al presidente francese Macron", ha notato Johnson, riferendo poi d'aver parlato "col collega tedesco, Sigmar Gabriel, e con Rex Tillerson.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA