Meno migranti verso Gb, pesa Brexit

In ultimo anno +244.000, ma da Ue si scende sotto quota 100.000

 Cala l'afflusso di migranti verso il Regno Unito. Lo certificano oggi le stime ufficiali dell'Office for National Statistics (Ons) riferite su base annuale ai 12 mesi compresi fra il settembre 2016 e il settembre 2017, nel secondo aggiornamento realizzato dopo il referendum sulla Brexit di quasi due anni fa.
    In totale il numero si ridimensiona di 29.000 unità, fino a un +244.000, ma a determinare il rallentamento è soprattutto la riduzione degli arrivi dai Paesi Ue (est europeo in testa), scesi a +90.000 circa: per la prima volta sotto quota 100.000, dunque, dal periodo marzo 2012-marzo 2013. Il dato complessivo resta tuttavia lontano dagli obiettivi fissati ripetutamente in questi anni dai governi conservatori britannici e dall'impegno di portare il saldo netto dell'immigrazione nel Paese sotto quota 100.000 calcolando gli ingressi da tutto il mondo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA