Petizione contro Meghan, 'no a titolo reale dopo le nozze'

In 500 la firmano. Critiche perché è divorziata e attrice

Non piace a tutti nel Regno Unito la fidanzata del principe Harry, Meghan Markle. Uno sparuto gruppo di persone (per ora) si oppone al fatto che dopo il matrimonio col giovane Windsor le venga concesso un titolo reale.
    In più di 500 persone infatti hanno firmato sul sito 'change.org' una petizione rivolta ad evitare che la 36enne acquisti una posizione ufficiale all'interno della famiglia reale. Anche se l'iniziativa ha ben poche possibilità di essere considerata seriamente da qualche autorità del Regno rivela comunque la presenza fra alcuni sudditi di un malcontento nei confronti della nuova arrivata fra i Windsor.
    Le critiche, spiegate nel testo della petizione, riguardano il fatto che sia divorziata e che come attrice si sia mostrata anche senza veli in tv: tutto questo non si addice alla monarchia britannica, rivendicano gli organizzatori della campagna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA