Puigdemont, torno sarà rispettato voto

Per ora restiamo a Bruxelles

(ANSA) - BRUXELLES, 6 DIC - "La nostra intenzione è di tornare il più rapidamente possibile a casa": lo ha detto il presidente catalano destituito Carles Puigdemont oggi a Bruxelles, ma solo "se sarà rispettato il risultato elettorale" dello scrutinio del 21 dicembre e se "lo Stato ci garantisce che sarà rispettato". Puigdemont ha sottolineato che "per ora restiamo qui" a Bruxelles, perché "non abbiamo ancora avuto la risposta se possiamo spostarci". Puigdemont ha denunciato una "persecuzione politica" da parte dello Stato spagnolo, affermando che Madrid "ha avuto paura" della giustizia belga e che per questo ha ritirato ieri l'euro-mandato di arresto nei suoi confronti. "Lo Stato spagnolo ha avuto paura del ridicolo, ha affermato, ha avuto paura di perdere".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA