Schulz da Steinmeier, pressing su leader

Spd è "diviso". Lauterbach, valutare Grosse Koalition

Tocca a Martin Schulz, oggi, spiegare al presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier, perché il suo partito rifiuta l'opzione di una nuova Grosse Koalition in Germania, dopo il fallimento delle trattative 'Giamaica' (Unione-liberali-verdi). Il leader dei socialdemocratici, che a partire dalla sera delle elezioni, dopo il crollo subito dal partito alle urne, ha assicurato che la Spd sarebbe stata all'opposizione, è finito ancora una volta sotto pressione. Parte dei socialdemocratici non condivide la sua linea, e la Sueddeutsche Zeitung scrive in prima che sono chiaramente "divisi". "Se non funziona niente altro dobbiamo prendere in considerazione una nuova Grosse Koalition", ha detto il deputato Karl Lauterbach. sponda al governo.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA