Austria, resettlement? Siamo oberati

Già troppo nel piatto per pensare al passo successivo

(ANSA) - BRUXELLES, 14 SET - L'Austria mette le mani avanti di fronte ai 40mila nuovi resettlement di profughi dalla Libia e dai Paesi vicini sollecitati dalla Commissione europea. "Siamo stati uno dei Paesi più aggravati. Abbiamo già abbastanza sul piatto nel trattare quella situazione, per pensare al passo successivo", ha affermato il ministro dell'Interno austriaco Wolfgang Sobotka entrando al consiglio Ue.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA