Turchia, 2 mila arresti in una settimana

Mille sono sospetti membri Pkk, altri 966 della rete di Gulen

Sono oltre 2 mila le persone arrestate in operazioni antiterrorismo condotte nell'ultima settimana in Turchia. Lo rende noto un bollettino del ministero dell'Interno. La maggior parte dei sospetti (999) è finita in manette in 230 blitz contro il Pkk curdo. Arrestati anche 966 persone per supposti legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. Altre operazioni hanno portato all'arresto di 70 sospetti membri dell'Isis e 28 militanti di gruppi di estrema sinistra.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA