Tajani, da Ankara dura offesa a Germania

Presidente Pe, da Erdogan parole inaccettabili

Un'offesa "inaccettabile a un Paese democratico che garantisce tutte le libertà": così il presidente del Parlamento Ue Antonio Tajani ha commentato oggi su Twitter le dichiarazioni con cui il presidente Recep Tayyip Erdogan ha accusato la cancelliera Angela Merkel di sostenere i terroristi riferendosi al caso del giornalista turco-tedesco della Die Welt, Deniz Yucel, in carcere in Turchia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA