Migranti:piano Ue per 700 mln euro aiuti

Commissione europea propone strumento per far fronte a emergenze

(ANSA) - BRUXELLES, 2 MAR - La Commissione Ue propone uno strumento d'Assistenza d'emergenza "per operazioni di soccorso umanitario" Euro-echo, da attivare in risposta a crisi eccezionali o disastri all'interno dell'Ue. Lo strumento permetterà una risposta più mirata e veloce, in un momento in cui la crisi dei profughi in Europa ha raggiunto proporzioni senza precedenti, con gravi conseguenze umanitarie già visibili in Grecia. "Con questa proposta si mettono a disposizione 700 milioni di euro per portare assistenza dove è più necessaria.
    Ora sta ai governi e al Parlamento Ue dare" una risposta veloce, afferma il commissario per gli Aiuti umanitari Christos Stylianides. L'Esecutivo Ue proporrà a Parlamento e Consiglio Ue un emendamento urgente da 300 milioni per il budget 2016; altri 200 milioni saranno stanziati rispettivamente per il 2017 ed il 2018. Nei giorni scorsi Atene ha fatto arrivare a Bruxelles il suo piano d'emergenza, messo a punto con gli esperti della Commissione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA